Triangoli di tofu al forno con indivia all’arancia

21 Gen, 2014 da

Chissà, magari siete in menopausa o in un suo intorno e vi sieste sentite consigliare di mangiare soia e derivati della soia per via dei fitoestrogeni che contiene, o magari siete venuti ad una delle mie serate e avete sentito parlare del tofu come fonte proteica alternativa. Forse vi siete spinti addirittura a cercare questo ingrediente sconosciuto al supermercato e lo avete trovato e – chissà – avete addirittura avuto la tentazione di acquistarlo per poi fermarvi chiedendovi “ E come accidenti lo cucino?” anche perché, dopo tutto, non ha proprio questo aspetto da urlo…

Per tutte e tutti voi ecco una ricetta di Giuseppe Capano tratta dall’ultimo numero di Cucina Naturale che vi darà un’idea per cucinare in maniera piacevole e rapida questo illustre semi sconosciuto: il tofu.

Ingredienti

400 g di tofu, 4 cespi di indivia belga, 1 arancia, 2 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaino di rosmarino o di timo tritato, pepe, olio extravergine d’oliva, sale marino integrale

Preparazione

Mescolate il rosmarino o il timo a lungo con un cucchiaio abbondante di olio e la salsa di soia. Dividete in due parti l’arancia, grattugiate la scorza e spremetene una metà, poi affettate finemente l’altra metà per la decorazione finale.

Dividete il tofu in fette quadrate e poi in triangoli, lasciandone da parte circa 50 g da sistemare in una ciotolina insieme al succo d’arancia e a un cucchiaio di olio.

Condite i triangoli di tofu con l’olio al rosmarino e disponeteli in una pirofila rivestita di carta forno, poi infornateli a 180°C per una decina di minuti.

Tagliate l’indivia in 4 spicchi e origliatela brevemente su una piastra, poi conditela con un cucchiaio di olio mescolato alla scorza grattugiata dell’arancia e a una macinata di pepe.

Frullate il tofu rimasto a marinare nel succo di arancia fino a formare una salsa, se fosse troppo densa, versate altro succo e alla fine controllate il sale.

Sistemate i triangoli di tofu caldi nei piatti, irrorateli nel mezzo con la salsa, disponete ai lati l’indivia belga e decorate con le fettine di arancia.

Preparata oggi per pranzo (ero da sola, non volevo rischiare defenestrazioni in caso di insuccesso), buona e leggera e, soprattutto, rapidissima. 

Condividi questo articolo!

Articoli simili

Condividi

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.