Creme e zuppe fredde

10 Lug, 2014 da

Visto che prima o poi il caldo arriverà e presumibilmente arriverà tutto insieme, ho pensato di regalarvi qualche ricetta di zuppe fredde: un buon modo per fare scorta di vitamine e minerali così utili quando fa caldo per farci superare al meglio e con gusto questi mesi estivi. Possono, inoltre, essere dei primi piatti interessanti in caso di cene estive con gli amici.

Crema fresca di ortaggi e yogurt alla maggiorana

 Ingredienti

250 ml di yogurt magro, mezzo fusto di sedano, 8 ravanelli, 4 carote piccole, 2 cetrioli medio-grandi, 25 g di mandorle in scaglie, 1 mazzetto di maggiorana, 1 spicchio d’aglio, il succo di un limone, olio extravergine d’oliva, sale marino integrale

Preparazione

Tritate finemente i ravanelli e il mezzo gambo di sedano. Conditeli con il succo di limone, un pizzico di sale e un cucchiaio d’olio, coprite e lasciate marinare per un’ora circa.

Sfogliate la maggiorana e frullatela insieme a 3-4 cucchiai d’olio,a un cucchiaino di mandorle in scaglie e a un pizzico di sale, fino ad ottenere una crema densa e profumata.

Tostate le restanti mandorle per circa 5 minuti in un padellino a fuoco basso e lasciatele raffreddare.

Tritate l’aglio, dividete le carote in rondelle sottili, pelate i cetrioli eliminando i semi e tagliateli e pezzetti.

Riunite in un frullatore tutte queste verdure, aggiungete il sedano e i ravanelli marinati, lo yogurt e un pizzico di sale. Frullate alla massima potenza, unendo, se necessario, acqua fredda per ottenere una crema fine di media densità.

Versate la crema nei piatti, conditela con l’olio alla maggiorana, completate con le scaglie di mandorle tostate e servite.

Per una versione senza latticini e quindi senza yogurt: centrifugate due pomodori e con il loro succo bagnate 80 g di mollica di pane; usate quindi questo composto invece dello yogurt.

Altre due ricette veloci veloci per variare un po’…

Zuppa fredda di peperoni e caprino

Tagliate a cubetti piccolissimi 4 peperoni rossi e 2 pomodori. Affettate 2 scalogni e dorateli con 2 cucchiai d’olio in un tegame dai bordi non troppo alti. Unite i peperoni in un tegame dai bordi non troppo al e i pomodori e qualche foglia di prezzemolo e cuocete con coperchio per 10 minuti salando a metà cottura. Passate la zuppa al passaverdura e dividetela in 4 ciotole. Lavorate quindi 150 g di caprino (vero, di latte di capra) con sale, pepe, erba cipollina tagliuzzata. Formate con 2 cucchiai qualche quenelle da disporre al centro della zuppa e decorate con qualche filo di erba cipollina. Tostate delle fettine di pane integrale raffermo, spennellatelo di olio e prezzemolo tritato e servitele a parte.

Crema di fagiolini e cannellini alle erbe

 Lessate 600 g di fagiolini, scolateli e trasferiteli in una ciotola con acqua e ghiaccio per mantenerne vivo il colore verde. Tagliateli a pezzetti e riuniteli in un mixer con 120 g di fagioli cannellini cotti, 2 spicchi d’aglio, un bel mazzetto di erbe tritate grossolanamente (maggiorana, prezzemolo, erba cipollina), il succo di mezzo limone, sale e pepe. Frullate aggiungendo un po’ d’olio per ottenere un composto cremoso. Dorate 2-3 cucchiai di pinoli in un padellino. Dividete la crema in ciotoline  e condite con un filo d’olio extravergine di oliva, un ciuffo di prezzemolo e una manciata di pinoli tostati. Servite con verdure crude croccanti e crostini di pane integrale

Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.