Halwa di carote

19 Giu, 2014 da

Sono convinta che in qualche vita precedente devo essere stata un coniglio, adoro le carote, in tutte le preparazioni, anche quelle dolci. Mi piace il loro colore, mi commuovono quando le trovo, in primavera, con le foglie verdi brillanti ancora attaccate, mi piacciono belle succose da sgranocchiare crude, mi piacciono in agrodolce, passate, sotto forma di vellutata, insomma, in tutte le maniere. Ecco perché sono felice di proporvi questa ricetta, tra l’altro adatta anche a chi è celiaco o vuole evitare il glutine e a chi è intollerante al latte.

Ingredienti

½ kg di carote grattugiate, 250 ml di latte di riso, 60 ml di latte di cocco, 2 manciate di uvetta, 2 cucchiai di zucchero di canna, 2-3 bacche di cardamomo grattugiate

Preparazione

Mettere le carote in una casseruola dal fondo spesso insieme al latte e far cuocere senza coperchio fino a quando il liquido si sia assorbito (circa 20 minuti). Unire il latte di cocco, l’uvetta e lo zucchero. Far cuocere ancora per 5 minuti. Disporre il composto in coppette con una spolverata di cardamomo e servire tiepido o freddo.

Facile e veloce, vero? Il libro da cui ho tratto questa ricetta è molto interessante e si intitola “Il Tao e l’arte dei fornelli”, Edizioni Pendragon, le autrici sono Lena Tritto, Valeria Tonino, Karin Wallnoefer, con la collaborazione di Federica Rapini.

Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.