I mille usi del bicarbonato di sodio parte II: in cucina

12 Giu, 2014 da

Come promesso nell’articolo precedente, ecco a voi qualche idea per utilizzare al meglio il bicarbonato di sodio in cucina. Anche qui, se volete altri suggerimenti, l’invito rimane quello di consultare il libro “Le incredibili proprietà del bicarbonato di sodio” di Alessandra Moro Buronzo, Edizioni Il Punto d’Incontro.

Per ottenere torte al cioccolato più “cioccolatose”

Se volete dare alle vostre torte al cioccolato una nota più scura, aggiungete un cucchiaino di bicarbonato di sodio alla farina prima di aggiungerla agli altri ingredienti. Una volta cotta l’effetto “dark” sarà garantito.

Per togliere l’odore di cavolo

I cavoli e tutta la famiglia, si sa, fanno un gran bene alla salute, ma hanno anche la simpatica caratteristica di appestare la casa. Per evitarlo o quantomeno ridurre il fastidio, è sufficiente aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio nell’acqua di cottura.

Per far montare a neve più facilmente le chiare d’uovo

Aggiungendo un pizzico di bicarbonato ai bianchi d’uovo montano più facilmente e saranno più sodi.

Per rendere più morbide le frittate

Se volete frittate morbide morbide, aggiungete un pizzico di bicarbonato ogni due uova e sbattete energicamente.

Per rendere tenera la carne

Per rendere più tenera la carna bollita o quella brasata è sufficiente aggiungere un pizzico di bicarbonato nel sugo di cottura.

Per un purè più leggero

Per un purè perfetto aggiungete al latte caldo che aggiungerete alle patate schiacciate anche un pizzico di bicarbonato. Il vostro purè risulterà più leggero.

La Ricetta

Infine, come promesso, una ricetta facile facile che prevede l’utilizzo del bicarbonato.

Dolce alla carota (x 6-8 persone)

150 g di farina integrale, 100 g di farina 00, 250 g di carote grattugiate, 250 g di zucchero di canna integrale, 120 ml di olio extravergine di oliva leggero (tipo quello ligure o del Garda) o di girasole, 2 uova, 1 cucchiaino di estratto di vaniglia, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio, 1 pizzico di sale

Preriscaldate il forno a 160°C. Passate al setaccio la farina con il bicarbonato, aggiungendo un pizzico di sale. Mescolate le uova allo zucchero, aggiungete l’olio, la vaniglia e le carote. Aggiungete poco per volta la farina alle carote. Versate l’impasto in uno stampo ben oliato e fate cuocere per circa 50 minuti. Fate raffreddare prima di servire.

Si gusta di preferenza all’ora del tè.

Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.