Gnocchetti di zucca in salsa di finocchi

4 Set, 2015 da

gnocchetti zuccaRagazzi, scommetto che oramai lo sapete tutti: io adoro la zucca! Così non potevo non entusiasmarmi per questa ricettina fresca fresca di edicola. Sull’ultimo numero di Cucina Naturale, la rivista che mi piace tanto, ho trovato questi gnocchetti che ho intenzione di provare subito questa sera. Intrigante la salsina di finocchi alle erbe aromatiche e utile il suggerimento di adeguare il condimento alla verdura di stagione in modo da gustarli per  tutto l’autunno e l’inverno.

Non contenendo farine con glutine, inoltre, questa è una ricetta indicata anche per i celiaci o per chi voglia evitare la proteina del grano.

Ingredienti (per 4 persone)

600 g di zucca già mondata (meglio se marina di Chioggia), 1 finocchio, 100 g di fecola di patate, 75 g di farina di riso, 1 manciata di foglie di basilico, 3-4 rametti di timo, 1 cucchiaio di semi di papavero, 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato, olio extravergine di oliva, sale

Preparazione

Tagliate il finocchio a tocchetti e cuocetelo a vapore per 5-10 minuti, fino a quando è tenero (conservate la sua acqua di cottura).

Frullate il finocchio caldo con un cucchiaio di olio, il basilico, lo zenzero, ricavando una salsa densa; se troppo densa, versate poca acqua di cottura dei finocchi. Alla fine salate la salsa.

Tagliate la zucca a cubetti e in una casseruola spolveratela con poco sale e bagnatela con 10 cucchiai di acqua del finocchio. Coprite con un coperchio e cuocetela a calore basso per 10-15 minuti fino a renderla tenera, se necessario versate altra acqua dei finocchi.

Frullate o passate la zucca riducendola in purè, quindi incorporate la fecola e la farina di riso. Mettete il purè sul fuoco medio-basso e, sempre mescolando, cuocetelo per alcuni minuti fino a ottenere un composto compatto che resta attaccato al cucchiaio. Sistematelo in un vassoio a intiepidire.

Sfogliate il timo, mescolatelo con 4 cucchiai di olio e scaldatelo a bagnomaria per 10 minuti. Nel frattempo tostate i semi di papavero.

Dividete l’impasto di zucca in tanti cordoni da dividere in gnocchetti lunghi mezzo centimetro. Lessateli in acqua poco salata per 2-3 minuti e scolateli nei piatti ricoperti con la salsa di finocchi, condite con l’olio al timo e completate con i semi di papavero.

Il piatto si segnala per la presenza della zucca: un vero scrigno di sostanze preziose, utili soprattutto in vista della stagione che sta arrivando. Come tutti i vegetali arancioni, è una miniera di betacarotene (e quindi di vitamina A), ma non solo. Ricca anche di fibre e minerali quali ferro, potassio, calcio, è davvero da introdurre con regolarità nell’alimentazione quotidiana. Anche perché la zucca aiuta a mantenere la pelle giovane, previene le rughe, combatte i radicali liberi e aiuta le funzioni intestinali. Ha poi una serie di altre indicazioni per la salute che spaziano dalle astenie alle infiammazioni urinarie, dalla stipsi al diabete, dalle difficoltà digestive alle enteriti. In più favorisce il sonno, mangiarla di sera, quindi, può essere di aiuto a chi soffre di insonnia.

Infine… è buona! Finalmente una cosa buona che fa anche bene alla salute!

Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.