Aaahmmm… pappa buona! Il 7 Novembre a Segrate: vieni anche tu a sentir parlare di biologico e di cibi di stagione, di km 0 e di nutraceutici

24 Ott, 2013 da

Un anno fa un articolo di Repubblica titolava: “Più buono, ma non più nutriente. Il cibo biologico bocciato a metà”. Tale articolo riportava le conclusioni di uno studio condotto dall’Università di Stanford secondo il quale “tra prodotti organici e convenzionali non c’è differenza, se si considerano gli effetti sulla salute”, pur non mancando di rilevare però una “significativa riduzione della presenza di pesticidi nei prodotti biologici”.

Di parere diverso sono invece altri studi, compresa una ricerca condotta dalla Commissione Europea che ha dimostrato che i cibi biologici sono superiori come qualità agli altri, quelli cioè che prevedono l’impiego di pesticidi, additivi, coloranti e altre sostanze di sintesi.

Studi recenti hanno anche dimostrato che i cibi biologici sono più nutrienti e aiuterebbero a tenere alla larga tumori e malattie cardiovascolari. A dirlo è una ricerca durata quattro anni e finanziata dalla UE, condotta dall’università di Newcastle.

Chi ha ragione? Chi ha torto? Come possiamo noi consumatori districarci tra questi messaggi apparentemente contraddittori?

E ancora: perché è meglio consumare frutta e verdura di stagione o prodotti a km 0? E cosa sono questi famosi “nutraceutici” di cui si sente tanto parlare?

Per saperne di più, raggiungici il 7 Novembre prossimo alle 20.30 a Segrate, presso l’Aula Studio del Centro Civico Verdi, via XXV Aprile all’incontro gratuito organizzato da Easymamma (www.easymamma.net)

Quando si parla della salute dei tuoi figli, forse, vale la pena di cercare di saperne di più, perché anche la tua diventi una spesa consapevole.

Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.