Detossinare l’organismo post ferie: 10 semplici mosse

25 Ago, 2020 da

detoxD’estate, si sa, si corre sempre il rischio di lasciarsi andare a qualche sgarro in più, o di concedersi qualche bicchiere più del consueto, sopratutto in un anno come questo che tanto stress ha comportato e continua a comportare.

Senza farsi sommergere dai sensi di colpa, quello che è però sensato fare al rientro è pensare ad una buona disintossicazione dell’organismo, in modo da ripartire con il piede giusto.

Un organismo non appesantito e pulito, infatti, permette di poter contare su una maggior salute intestinale e quindi su una miglior tenuta del sistema immunitario.

Che fare a questo punto per detossinarci?

10 semplici mosse adatte a tutti per disintossicare l’organismo:

  1. Bevi acqua naturale, a temperatura ambiente, in abbondanza, e consuma alimenti ricchi di acqua e poveri di zuccheri semplici. Un esempio per tutti, l’anguria, che, a fronte del suo sapore dolce, contiene però pochi zuccheri e molta acqua ed è perciò particolarmente indicata in questa stagione
  2. Consuma alimenti ad alto contenuto di alimenti drenanti e depurativi, quali ad esempio ananas, verdure a foglia verde, limoni, fichi, mele, uva
  3. Evita per almeno 3 settimane l’alcol, abolendo quindi aperitivi e apericene.
  4. Aiuta l’intestino con cibi ricchi di fibre unite ad acqua e minerali quali magnesio e zinco (ad esempio, mele e uva)
  5. Consuma alimenti ricchi di enzimi e batteri buoni quali quelli che troviamo nei cibi fermentati, ad esempio miso (un’idea potrebbe essere quella di far precedere almeno un pasto al giorno da una zuppa di miso), kefir, yogurt, crauti, gli insalatini di tradizione macrobiotica
  6. Limita il consumo di sale ed alimenti salati (ad esempio salumi, formaggi stagionati, cibi in scatola o precotti). Il sale è igroscopico, trattiene, cioè, l’acqua predisponendo alla ritenzione idrica, al gonfiore e agli edemi di cui molti soffrono in questa stagione. Per garantire sapore ai piatti, perciò, impiega in abbondanza erbe aromatiche che trovi ancora per qualche tempo fresche.
  7. Invece di succhi di frutta o altre bevande ricche di zuccheri, bevi durante la giornata tisane depurative e drenanti, magari aggiungendo della menta fresca per rinfrescarti. Anche un evergreen come la classica tisana di finocchio, è molto indicata per aiutare stomaco e intestino.
  8. Approfitta della verdura e frutta di stagione per prepararti gustosi e salutari centrifugati ed estratti di verdura e frutta (ad esempio a base di sedano, cetriolo, barbabietola, carota, lattuga, zenzero e limone). Se vuoi qualche idea puoi leggere questo articolo scritto qualche tempo fa. Ricorda, però che estratti e centrifughe non sono equivalenti al frutto intero, dal momento che sono molto meno ricchi di fibre.
  9. Pratica attività fisica, secondo le tue possibilità. Questo significa non abbandonare le buone abitudini prese in vacanza, dal momento che sudare è un ottimo modo per eliminare tossine e il movimento, tra le altre cose, una buona soluzione per mantenere un’adeguata circolazione linfatica e sanguigna. Accompagna l’attività fisica ad una buona respirazione, magari con delle pratiche di respirazione tratte dalle tradizioni orientali, quali quelle insegnate dallo yoga, dal QiGong e così via.
  10. Concediti le giuste ore di sonno. Se in vacanza hai alterato il ciclo del sonno, cerca di riequilibrarlo, andando a dormire ogni giorno più o meno alla stessa ora, ricordando che le ore prima di mezzanotte sono le migliori, evitando di stare al PC o al cellulare prima di andare a letto e lasciando il telefonino fuori dalla camera dove dormi per garantirti un buon sonno. Dormire, infatti, rigenera l’organismo.
Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.