Dormire a Marrakech

28 Apr, 2016 da

Riad

Eccomi di nuovo qui con un’altra segnalazione, frutto del mio ultimo viaggio, consistito in un week-end lungo a Marrakech con due amiche.

Come in precedenza, la struttura che desidero segnalare racchiude quelle caratteristiche di ospitalità, qualità nella proposta alimentare, attenzione alla persona, bellezza e gentilezza che credo rappresentino ciò di cui tutti abbiamo bisogno per stare bene.

 

Si tratta di un riad, una casa tradizionale marocchina oggi adibita ad accoglienza turistica, gestito da due italiani: Massimiliano e Sandro. Il Riad Azoulay si trova nella Medina, precisamente nel quartiere della Mellah, il quartiere ebraico, a due passi da tutte le principali attrazioni turistiche della città.

L’accoglienza è delle migliori: té verde, verbena e biscottini in attesa della registrazione, sedute all’interno di un avvolgente patio interno dai verdi banani. Massimiliano ci stupisce dotandoci anche di un cellulare locale con il numero del Riad, per le emergenze. Un segno di attenzione che non avevo mai incontrato in precedenza.

L’atmosfera è ovattata: rallegra le nostre orecchie solo il rumore dell’acqua della fontana, dove galleggiano petali di rosa e una discreta musica di sottofondo, con una selezione di brani che incontra subito i miei gusti.

La camera è molto ampia e curata in ogni particolare, compresa la frutta fresca e secca rinnovata tutti i giorni,  la qualità dei prodotti da bagno in dotazione, i petali e boccioli di rosa freschi sparsi sul letto e davanti alla doccia. Il tutto congiura, insomma, per farci sentire come delle regine e non farci più uscire da lì.

E veniamo all’aspetto che, come ormai saprete, è il mio preferito: la colazione, servita su una terrazza dove passeggiano – pigre – al sole tre tartarughe. Frutta, dolci fatti in casa, spremuta fresca di arancia, caffè marocchino, tè a richiesta, latte, yogurt, pane e marmellata. Ogni giorno una proposta diversa, a volte anche salata. Una gioia per gli occhi, dato il servizio e i colori, così come per la gola.

Abbiamo anche provato la qualità della proposta culinaria con due cene, davvero ottime e abbondanti, anche in questo caso servite in un salottino dall’arredamento caldo e avvolgente, alla luce di candele poste su un tavolino basso dal quale, morbidamente distese su invitanti divani, gioivamo attingendo alla festa di sapori e profumi locali che ci veniva man mano discretamente servita.

Come forse si è intuito, né le mie due compagne di viaggio, né la sottoscritta, saremmo mai venute via da lì. Mi piacerebbe tornarci anche per provare l’hammam e il massaggio e, soprattutto, il corso di cucina con relativa spesa al mercato proposto dalla loro cuoca.

Last but not least, vorrei segnalare anche l’estrema gentilezza e disponibilità di tutto il personale.

Per chi fosse già con la valigia in mano pronto a partire, ecco i riferimenti:

Riad Azoulay

3 derb Jamaa El Kbir, Marrakech Medina, Maroc

http://www.riad-azoulay.com

e-mail: info@riad-azoulay.com

tel: 00 212 (0) 5 2438 3729

 

Condividi questo articolo!

Articoli simili

Condividi

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.