Il senso dell’umorismo: ridere di noi come medicina

1 Feb, 2019 da

coyote

In questo nostro mondo dove tutti fanno a gara per prendersi sul serio e pretendono, come scriveva Pirandello, che gli altri portino rispetto al pupo che sono, ecco una voce “dissonante” che invita invece a ridere di noi stessi per accelerare il nostro percorso di crescita e per renderlo meno doloroso. Perché è meglio apprendere attraverso la gioia, che attraverso il dolore!

“Ho imparato che uno dei doni più grandi che abbiamo come esseri umani è il senso dell’umorismo. L’abilità della mente di ostacolare e l’abilità dell’ego di confondere le nostre percezioni sono conquistate solo dall’abilità di ridere di noi stessi e della serietà dell’”io sono nel giusto”. Delle grasse risate di gusto interrompono la morsa creata dal nostro falso senso di auto considerazione. Se prendiamo i nostri sentieri di iniziazione della vita troppo seriamente, rifiutandoci di ridere dell’umana follia, ci ridurremo imparare solo attraverso eventi dolorosi, dimenticandoci che il test ultimo di ogni iniziazione è quello di imparare attraverso la gioia.
Ricordare che tutte le lezioni della vita ruotano attorno al trovare l’equilibrio è un compito difficile. Spesso siamo spinti a imparare qualcosa di nuovo quando il nostro comportamento ne crea la necessità. Nella tradizione dei nativi americani chiamiamo questo tiro mancino la Medicina del Coyote. Il coyote ci insegna come fondere la sacralità con l’irriverenza per raggiungere l’equilibrio. Ridendo di noi stessi disperdiamo la serietà e interrompiamo la morsa che limita la nostra energia. La risata tesse nuovamente i nostri pensieri o idee fisse nella Tessitura del Sogno, smantellando qualsiasi muro di rigidità. Quando ci facciamo una bella risata, riusciamo a liberarci di qualsiasi energia bloccata. Più energia si muove attraverso di noi e più riusciamo, invece di irrigidirci, a continuare a esplorare la vita e le nostre potenzialità.  Abbiamo sempre una scelta e quando diciamo sì alle opportunità che ci sono state offerte possiamo schivare le paure reali e le trappole mentali dell’ego”.

Jamie Sams
Danzare il sogno. I sette sentieri sacri della trasformazione umana
Edizioni Il Punto d’incontro

Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *