Pane e fichi

23 Dic, 2013 da

Un ottimo pane dolce per sane colazioni energetiche utili a fronteggiare il freddo di questa stagione e a dare la giusta carica al nostro organismo o magari come sostanziosa merenda dopo una bella giornata passata sugli sci .

 Ingredienti

300 g di pasta da pane fatta con farina integrale o ai cereali (da voi – meglio – o acquistata già pronta), 200 g di fichi secchi (possibilmente non trattati con anidride solforosa – E220, leggete l’etichetta), 2 uova, 2 cucchiai di miele d’acacia o millefiori, burro ammorbidito, 1 cucchiaio di farina per lo stampo

Preparazione

Mettete a bagno i fichi per qualche ora, quindi scolateli bene e tagliateli a pezzi piuttosto grossi. Mettete la pasta da pane in una terrina capiente, unite le uova una alla volta, impastando energicamente fino ad incorporarle del tutto. Aggiungete il miele e amalgamate, quindi, tre noci di burro. Se l’avete, potete aiutarvi usando un’impastatrice elettrica o la macchina del pane.

Coprite con uno strofinaccio e lasciate riposare in un luogo tiepido per un’ora.

Trascorso questo tempo, unite i fichi all’impasto e trasferitelo in uno stampo rettangolare dai bordi alti (con capienza di un litro e mezzo) ungendolo prima di burro e infarinandolo. Lo stampo dovrà restare vuoto per un terzo. Fate quindi riposare per un’altra mezz’ora.

Infornate a 180°C per circa 30 minuti.

Se lo desiderate, potete spennellare il pane ancora caldo, tolto dallo stampo, con dell’altro miele di acacia o di castagno.

 

Da sapere: i fichi sono una buona fonte di ferro e calcio e forniscono una buona quantità di fibra, utili al nostro intestino.

Condividi questo articolo!

Articoli simili

Condividi

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *