Menù in rosso: il radicchio protagonista

22 Feb, 2015 da

Ho chiesto alla mia sorella più giovane un’idea per un menù da “giorno di festa” veloce e saporito e mi ha proposto quello che troverete di seguito (sempre tratto da vecchi numeri di Cucina Naturale). Un menù per gli amanti del radicchio rosso che, tranne nel dolce, ricorre in ogni piatto.

Il radicchio rosso, d’altronde, è un ortaggio di stagione e presenta buone proprietà depurative e antiossidanti. Può essere un valido aiuto per chi soffre di stitichezza e difficoltà digestive. Ha un originale sapore dolce-amaro ed è ricco di sostanze utili all’organismo quali sali minerali, soprattutto potassio, ma anche calcio, sodio, fosforo, magnesio, ferro, zinco, rame e manganese. Anche sul fronte vitamine non è messo male: vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K sono quelle maggiormente rappresentate. Queste vitamine, in particolarmodo la E e la C, unite alle sostanze antiossidanti che contiene (antociani) ne fanno un buon alimento per combattere l’invecchiamento.  Contiene, inoltre, triptofano, che aiuta a combattere l’insonnia.

Se ne conoscono diverse varietà: quello di Treviso (forma allungata, con foglie strette e cespo semi-chiuso), quello di Chioggia (forma sferica e cespo chiuso), quello di Verona (forma allungata, con foglie larghe e cespo chiuso)  e tutte possono essere consumate crude o cotte.

Per le ricette, ciccate sul titolo e vi si aprirà il link. Ora non mi resta che augurarvi Buon appetito!

Cesto radicchio

Menù in rosso

Crostini con radicchio e stracchino

Gratin di crespelle al radicchio e arancia candita

Polpettine di pollo al radicchio e paprica

Radicchio rosso alla griglia

Piccola bavarese di frutta e cioccolato

 

Condividi questo articolo!

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.